Apple porterà l’app Home iOS per la casa smart su macOS 10.14 “Liberty”

0
1

[banner]…[/banner]

Finora l’app Casa di Apple per controllare i dispositivi HomeKit per la casa smart è disponibile su iPhone e iPad, ma con macOS 10.14 “Liberty” in arrivo questo autunno Cupertino potrebbe portarla anche su Mac. L’anticipazione riportata da Bloomberg è attribuita a persone a conoscenza dei piani di Apple da cui è emerso un importante cambio di strategia di Cupertino per quanto riguarda i suoi due sistemi operativi principali.

Invece di puntare sull’introduzione di numerose nuove funzioni concentrate nei rilasci autunnali, ora sembra che Apple abbia adottato piani biennali concedendo maggiore libertà a ingegneri e sviluppatori. Del focus totale sulla qualità, rimozione di bug, prestazioni e affidabilità sia per iOS 12 nome in codice “Peace” che per macOS 10.14 nome in codice “Liberty” abbiamo parlato più estesamente in questo articolo.

Non è la prima volta che Apple porta app di serie su iOS anche su Mac, è già successo per esempio con Note, Promemoria, Messaggi e Game Center. Naturalmente lo sbarco atteso su Mac dell’app Home per controllare la casa smart risulterebbe molto più importante, tenendo presente il numero crescente di dispositivi per la casa smart e la crescita di questo mercato.

Non viene precisato però un dettaglio importante, cioè se l’app Home per macOS 10.14 sarà una versione ad hoc separata e diversa da quella per iOS. Infatti nonostante il cambio di strategia Apple per iOS e macOS con diverse novità posticipate, sembra che Cupertino abbia ancora intenzione di introdurre le app universali per iPhone, iPad e Mac con il progetto internamente indicato con il nome in codice Marzipan.

Creando una sola app i programmatori potranno far funzionare i loro software su iOS e macOS riconoscendo al volo dispositivo su cui girano e sistema di input a seconda dei casi. Se questo avverrà con iOS 12 e macOS 10.14 allora Apple potrebbe sfruttare la stessa tecnologia e API per le app universali per creare una sola app Home in grado di funzionare su iPhone, iPad e anche Mac.